Esami ecografici ad Afragola

 
 

Cosa offriamo

 
 
 
Esami ecografici
 
 

Esami ecografici

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Al Centro Polidiagnostico Medelis effettuiamo esami ecografici ad Afragola in 3D e 4D. Grazie all'utilizzo di apparecchiature di ultima tecnologia, le immagini sono tutte di ottima risoluzione, permettendo una diagnosi precisa e affidabile. L'ecografia è un esame non invasivo e innocuo: gli ultrasuoni, infatti, permettono di eseguire esami anche in gravidanza. Nel nostro centro, vengono effettuate ecografie: endocrinologica, ginecologica, internistica, mammaria, muscolo tendinea, osteoarticolare ostetrica, pediatrica (delle anche), prostatica transrettale, testicolare, vascolare, delle vie urinarie, ecodoppler, ecocolordoppler, ago con guida ecografica. L’ecografia è un tipo di diagnostica che sostituisce l’esame obiettivo, viene effettuata come primo approccio sul paziente e come tecnica per filtrare determinate patologie, prima di indirizzare il paziente lungo percorsi diagnostici più complessi (ad esempio risonanza magnetica, Tac, angiografia).

Le zone e patologie che possono essere indagate attraverso l’ecografia sono di diverso tipo, ad esempio:

  • Componenti osteo-articolari: caviglie, ginocchia, spalle;
  • Tessuti molli per la ricerca di tumefazioni del tessuto sottocutaneo, lipomi. L’esame può considerare patologie sia benigne che maligne;
  • Analisi completa dell’addome: considerando sia la zona superiore (fegato e organi alti) che quella inferiore (vescica, utero), utilizzando sempre un approccio percutaneo;
  • Analisi di pancreas, reni e vescica per escludere patologie neoplastiche, considerando anche calcoli e nefropatie ostruttive;
  • Analisi di patologie tumorali;
  • Verifica delle patologie infiammatorie e scompensi metabolici;
  • Calcolosi biliare, steatosi epatica.

Nel campo delle neoplasie, l’ecografia svolge un ruolo importante in ottica di prevenzione, andando ad identificare possibili patologie il più precocemente possibile. Nell’analisi del fegato, l’ecografia rientra nel contesto delle indagini di primo livello, essendo quest’organo il primo ad essere analizzato dallo specialista.